Pagina corrente: Home page > Prodotti > Moduli Desktop > GisMaster Pratiche Edilizie

Mappa del sito

  
  
  
  
  
  
  
Moduli Desktop
  
  
Moduli Web
  
  
  
  
  
  

GisMaster Pratiche Edilizie

Il modulo software GisMaster per la gestione dell'edilizia privata è un moderno prodotto conforme alla normativa introdotta col Testo Unico per l'edilizia (D.P.R. 6 giugno 2001, n. 380), completamente integrato con le altre applicazioni GisMaster e con la cartografia digitale.

Immagine di GisMaster Pratiche Edilizie
Finestra principale del modulo Pratiche Edilizie

Nato dalle esigenze quotidiane degli uffici comunali, sviluppato con la consulenza degli stessi tecnici e responsabili comunali è in grado di archiviare, gestire e ricercare tutti i dati di tutti i tipi di pratica edilizia, dalla domanda iniziale fino all'eventuale richiesta e rilascio del certificato di agibilità.
Inoltre consente di compilare automaticamente, stampare ed archiviare tutta la modulistica (quali lettere, verbali, relazioni, permessi, certificati, registri) sulla base di modelli personalizzati e configurabili/aggiornabili in ogni momento.

Sono configurabili e personalizzabili anche tutte le impostazioni che dipendono dalla singola realtà comunale, quali parametri per il calcolo degli oneri, numeratori per i diversi tipi di pratica/provvedimento, autorizzazioni alla modifica/lettura dei dati presenti in archivio, verifiche di completezza/consenso prima del rilascio.

Tutte le pratiche sono automaticamente collegate al territorio mediante georeferenziazione sulla cartografia numerica, in base agli estremi catastali (terreni o urbano, tramite il modulo Catasto), agli indirizzi (se georeferenziati dal modulo Toponomastica), agli edifici (se georeferenziati dal modulo Anagrafe Edifici). E' così possibile selezionare uno o più dei precedenti oggetti sulla cartografia numerica ed ottenere l'elenco delle pratiche edilizie collegate ad essi, con la possibilità di visualizzarne poi tutti i dettagli. Viceversa, dalla pratica edilizia è possibile ottenere il posizionamento della cartografia sulle particelle catastali, gli edifici o i numeri civici cui la pratica si riferisce.

Il programma consente anche il collegamento di pratiche fra loro in una lista sequenziale, sia nel caso di varianti (gestito automaticamente), sia per altri casi desiderati dall'utente. Per ogni pratica è quindi possibile ottenere l'elenco delle pratiche ad essa collegate, ed eventualmente visualizzarne tutti i dettagli. Inoltre è previsto il supporto per la memorizzazione delle pratiche di più Comuni in un unico archivio, come nel caso di gestioni associate da parte di comunità montane.

Il sistema informativo territoriale GisMaster si appoggia su un'anagrafe unica delle persone, delle vie e dei numeri civici, gestita dai moduli Anagrafe Persone e Toponomastica. Il modulo Pratiche Edilizie, quindi, opera sulle persone (richiedenti, progettisti e imprese), le vie (stradario) e i numeri civici utilizzando un'interfaccia utente comune a tutto il sistema, ed evitando la duplicazione delle informazioni.

Il modulo GisMaster Pratiche Edilizie permette di personalizzare i Tipi Pratica, gli Stati Pratica e l'Iter in base alle esigenze del cliente. Inoltre, utilizzando il modulo GisMaster Configurazione, è possibile stabilire quali dati delle Pratiche Edilizie sono visualizzabili e modificabili da ogni utente. Queste funzionalità, usate insieme, permettono di definire il flusso di lavoro necessario per la gestione delle pratiche edilizie.

Nell'help in linea è disponibile il manuale completo del programma in formato PDF, adatto anche per la stampa su carta.

Caratteristiche principali

Gestione della pratica:
  • Dati generali (tipo e oggetto intervento, tipo e numerazione pratica, protocollo e archivio).
  • Scheda riassuntiva dello stato della pratica, con situazione scadenze, documenti e pareri mancanti.
  • Richiedenti e intestatari, professionisti, imprese esecutrici, con gestione storica delle relative residenze/sedi.
  • Ubicazione intervento (indirizzi multipli, catasto terreni e urbano, edificio dall'anagrafe edifici).
  • Dati urbanistici (zone PRG, vincoli) e tecnici (superfici e volumi).
  • Fase di istruttoria (documenti integrativi, relazione e parere del tecnico istruttore, pareri enti esterni, commissione edilizia e conferenza dei servizi).
  • Calcolo automatico guidato degli oneri commisurati al costo di costruzione (legge n. 10 del 28/01/1977).
  • Calcolo guidato degli oneri di urbanizzazione in base alle tabelle ed ai parametri stabiliti dal singolo comune.
  • Gestione della storicità delle tariffe e degli scomputi.
  • Gestione dei pagamenti, anche di altra natura (diritti segreteria, monetizzazioni, oblazioni), eventualmente rateizzati (scadenze, fideiussioni).
  • Rilascio/diniego del provvedimento finale e pubblicazione all'albo.
  • Gestione scadenze inizio/fine lavori con eventuali proroghe, vigilanza edilizia, varianti e volture.
  • Procedure per il rilascio del certificato di agibilità (richiesta, documentazione obbligatoria, integrazioni eventuali, sopralluoghi).
  • Riferimenti per lo Sportello Unico per le Attività Produttive.
  • Elenco dei documenti emessi con possibilità di visualizzarli.
  • Possibilità di allegare alla pratica altra documentazione in formato elettronico (documenti, progetti, planimetrie, ecc.).

Gestione della Commissione Edilizia / Conferenza dei Servizi:
  • Dati generali (tipo di commissione, numerazione, data e ora convocazione, pratiche all'ordine del giorno).
  • Qualifica e presenza membri (con gestione storica delle commissioni), lettere di convocazione.
  • Esame pratiche con parere (anche per singolo membro), presenza membri, prescrizioni.
  • Stampa automatica del verbale della seduta.
  • Elenco dei documenti emessi con possibilità di visualizzarli.

Gestione delle denunce opere in conglomerato cementizio e strutture metalliche:
  • Tipo di opera e ubicazione.
  • Committenti, costruttori, calcolatori.
  • Data presentazione denuncia e gestione di possibili varianti.
  • Documentazione obbligatoria ed eventuali richieste di integrazioni.
  • Nomina collaudatori e certificato di collaudo.

Gestione dello Scadenzario:
  • Ricerca scadenze amministrative.
  • Ricerca scadenze rate e pagamenti.
  • Ricerca documenti e pareri mancanti.

Ricerche:
  • Ricerca utilizzando più criteri di selezione contemporanei.
  • Diversi possibili ordinamenti del risultato.
  • Possibilità di filtrare ulteriormente la ricerca in base allo stato pratica desiderato.
  • Nel caso di più comuni, possibilità di ricercare le pratiche sul singolo comune.
  • Ricerca avanzata con un potente strumento di creazione di interrogazioni (query builder) che consente, in modo semplice e guidato, di impostare qualsiasi tipo di ricerca personalizzata.

Esportazione dati per l'Anagrafe Tributaria:
  • Procedura automatica di generazione del file per l'invio all'Anagrafe Tributaria dei dati relativi agli atti riguardanti attività edilizie secondo quanto specificato nel provvedimento del Direttore dell'Agenzia delle Entrate del 02/10/2006 pubblicato sulla G.U. n 245 del 20/10/2006 e modificato con avviso del 04/01/2007 dell'Agenzia delle Entrate.
  • Verifiche di correttezza, così come effettuate dai programmi ministeriali (per esempio Entratel, Fisco online), con segnalazione dei dati mancanti/errati.
Immagine del certificato Tuv